Biography

  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /home2/fabriziomartinis/public_html/sites/all/modules/views/views.module on line 906.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /home2/fabriziomartinis/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /home2/fabriziomartinis/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter_boolean_operator::value_validate() should be compatible with views_handler_filter::value_validate($form, &$form_state) in /home2/fabriziomartinis/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter_boolean_operator.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_style_default::options() should be compatible with views_object::options() in /home2/fabriziomartinis/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_style_default.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /home2/fabriziomartinis/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /home2/fabriziomartinis/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /home2/fabriziomartinis/public_html/sites/all/modules/views/views.module on line 906.

Fabrizio Martinis nasce a Tolmezzo l’1 Febbraio del 1966. Dopo la terza media, “il pilota dagli occhi azzurri”, inizia subito a lavorare. A 24 anni si mette in società con due amici ed il fratello Daniele: aprono la Carrozzeria Jolly che diventa in breve una solida impresa, punto di riferimento per gli appassionati d’auto e motori della zona.

1989-1990: prima gara ufficiale, dopo le scorribande nelle grave del Cellina - Meduna; Martinis esordisce come navigatore a fianco di Brustoloni al Rally del Portogruaro, su Peugeot  205 Gruppo N. Nei tre anni successivi si mette al volante senza risultati di rilievo divertendosi come può con le macchine degli amici di Pavia o dei sempiterni Brustoloni e Manfrin. Ma è tempo di voltare pagina e di fare sul serio, qualcosa stava cambiando…

1994: acquista una Fiat Uno Turbo e la prepara con il fratello Daniele che lo affianca in gara. I primi risultati sono confortanti, l’anno seguente è secondo di Gruppo N al Rally di San Marino e terzo assoluto al Rally Valbelluna, questa volta navigato da Antonello Ferin. Sulla terra si esalta con un’audace guida d’attacco e nel finale di stagione coglie il successo tra le due ruote motrici all’ Avianorally.

foto di fabrizio martinis

1996: segna una svolta agonistica. Comincia il sodalizio con Roberto Marzocco, assieme disputano la Peugeot Cup 106 con il forte appoggio della Gestisport di Bassano: cinque vittorie su otto gare e la ciliegina del primo posto al Motor Show di Bologna, nella sfida tra le francesine. Per fare un ulteriore salto di qualità, Martinis si accorda con il Treviso Rally Team.

1997: vince la Coppa Gruppo N 2 ruote motrici nel Trofeo Tradizione Terra (cinque primi posti) con un’Opel Astra Gsi centrando le vittorie di classe anche sull’asfalto di Piancavallo e dell’ Alpi Orientali.

1998: la trazione anteriore pare congeniale alle doti velocistiche del pilota che lo porteranno a guidare con profitto anche la Nissan Sunny Gti rinnovando l’intesa con TRT. Il duello che l’oppone al rivale Guido Acerbis si conclude con il successo all’Avianorally mettendo in bacheca la Coppa di Gruppo A 2rm, proprio nell’edizione vinta dall’ amicone Marco Tempestini.

1999: TRT e Tempestini gli affidano la loro Mitsubishi Lancer Evo3 che si è già fregiata del titolo di gruppo N nel Trofeo Tradizione Terra. La prima gara è fantastica: Tempestini vince la Coppa Liburna, Martinis si piazza quarto nell’assoluta e si impone la legge del più forte tra le vetture derivate dalla serie.

2000: ritenta l’avventura nell’inedito Campionato Italiano Terra 2000 con un’Evo5 preparata da Silvio Terrosi. Vince al Vulture, ma si deve accontentare del quarto posto a fine stagione. Inizia il sodalizio con Marco Giangiacomo, con il quale si cimenta sull’ asfalto dell’Alpi Orientali, dov’è primo di classe A7 con la Nissan Sunny, mentre a Dicembre coglie la sua prima vittoria assoluta, al Rally della Sedia (Manzano).

2001: altro assalto al Produzione nel Trofeo Italiano Terra. Comincia benissimo con il primo posto alla Coppa Liburna, ma poi tutto sembra girare storto e Martinis abbandona anzitempo la scena del campionato. Fa una comparsata vincente alla Fun Cup di Vezegnis su un Maggiolone 2 litri motorizzato Golf Gti; ad Ottobre s’impone in Gruppo N al Prealapi Trevigiane con Roberto Tolino, chiudendo la stagione con un ottimo quinto posto assoluto.

2002: Ottimo terzo posto nel Campionato Italiano Terra Gruppo N 2rm e chiude nella stessa posizione anche il Campionato Italiano Rally sempre Guppo N 2rm

2003: Finalmente guadagna il primo posto nell Campionato Italiano Terra piazzandosi invece al terzo posto nel Campionato Italiano Rally.

foto di fabrizio martinis

2004-2005: anno di pausa ma partecipa spot a diverse competizioni di zona. La storia non finisce qui…

2006: inizia pian piano la rimonta. Affiancato da un inedito co-pilota, la pordenonese Monica Tratter;  saranno dieci le gare disputate, da ricordare: l’ Azzanorally con un’ottima seconda piazza assoluta su Clio Rs in classe N3, l’Omv Rally a Szombathely (Ungheria) con un primo di classe N2 su Honda Civic di casa Doretto e preparata dalla T&C Racing Division, l’Harrach Rally (Austria) con un secondo di classe N2 sempre su Honda Civic.

2007: si prepara il terreno. A marzo prende accordi con la Mrc Sport di Brugnera; il blu e l’arancione lo accompagnano così nelle otto le gare disputate. Da sottolineare in particolare gli ottimi piazzamenti dello Szombathely Rally gara di campionato nazionale ungherese con un’ottima seconda piazza di classe su Opel Astra classe N3, il Rally Sprint Sagittario con un terzo posto di classe N3 su Honda Civic Type-R preparata da Giust e una splendida vittoria in classe N3 su Clio Rs Ragnotti della Gima Autosport al Rally di Piancavallo e Valli Pordenonesi, valido anche per Il Trofeo Rally Asfalto; in questa occasione Martinis si piazza inoltre nono nella classifica assoluta. Per concludere la stagione 2007, decisamente interessante, è stata l’esperienza su Mistubishi EVO IX targata Dexters al Prealpimastershow. Unitamente a Mrc Sport, organizza corsi di guida sicura e sportiva, dedicandosi alla formazione di giovani piloti e alla loro sensibilizzazione nella sicurezza stradale. In particolare sono da evidenziare i corsi organizzati all’interno di alcune scuole medie del pordenonese e il primo Corso di Guida Sportiva su Ghiaccio presso l’aviosuperficie di Claut.

2008: la svolta. La dea bendata bacia la stagione 2008 e già da maggio il pilota pordenonese sarà protagonista di una successione di vittorie sia nei campionati di zona che nei trofei nazionali. Il 2008 si chiude con la vittoria assoluta dei trofei CORRICONCLIO IV ZONA (navigato da Claudio Vigna)  E CORRICONCLIO TRA (navigato dalla compagna Monica Tratter), nonché la terza posizione assoluta nel TROFEO RALLY ASFALTO GRUPPO N 2RUOTE MOTRICI (sempre con Monica).

2009 e la storia continua: Fabrizio festeggia 20 anni di carriera automobilistica. Si ricoferma il binomio Martinis - Tratter che questa volta affronta per intero il Trofeo Rally Asfalto ed il Trofeo Top Corriconclio By Renault su Clio Rs Light targata Gima Autosport e sotto la supervisione della Scuderia Mrc Sport di Brugnera. L'equipaggio pordenonese vince quindi il titolo italiano di TRA Gruppo N 2ruote motrici, vince il Trofeo Corriconclio TOP aggiudiandosi una gara di TRA 2010 su Renault New Clio R3 ed ultimo ma non per importanza, vince anche la seconda piazza assoluta nel TRA Gruppo N, dietro al barese Laganà(su Mitsubishi EVO X). A chiusura di stagione, Martinis decide di premiarsi tornando ad assaporare i fondi sterrati su Mitsubishi EXO IX, quale migliore occasione del Rally di Azzano finale di Trofeo Rally Terra, dove si distingue immediatamente imponendo tempi che lo portano in seconda posizione nella classifica assoluta dietro a Navarra, ma un guasto meccanico lo costringe ad abbandonare anzitemo il campo gara. A recupero di quanto lasciato in sospeso, partecipa con l'amico Claudio Vigna alle note, al Prealpimastershow riconfermando lo stile del "finnico dagli occhi di ghiaccio" e piazzandosi secondo di classe dietro al finlandese Arminen e settimo in classifica assoluta.

il 2010 è stato un anno di transizione con la partecipazione spot a diverse gare sia di Campionato Italiano che di Trofeo Rally Terra e Asfalto che gare locali. Sempre ottimi i risultati sia in classifica assoluta che di Classe.

il 2011 rappresenta invece la rimonta, un anno interessante sia sotto l'aspetto sportivo che sotto l'aspetto didattico. L'impegno dell'Equipaggio Martinis - Tratter griffato Gima Autosport, nel rinomato Trofeo Rally Terra, porta il duo cordenonese alla vittoria del titolo R3 su Renault New Clio. Una stagione impegnativa che ha però dato i propri frutti aggiungendo al già nutrito palmares anche questo nuovo titolo nazionale. A fine 2011 inizia anche in maniera attiva il progetto giovani di MRC SPORT coadiuvato proprio da Fabrizio Martinis, che si svilupperà poi con ben due corsi di guida sicura e sportiva su neve ghiaccio e una serie di corsi personalizzati per il neonato Junior Team di MRC SPORT, a partire da gennaio 2012.

2012 continua il sodalizio con MRC e con Gima Autosport, ma le apparizioni su campo gara sono solamente spot. Martinis partecipa con ottimi risultati al Mondiale Cross Country Italian Baja, al Rally, alla Salita Verzegnis-Sella Chianzutan, al Rally del Friuli e al Rally Renault Event.

2013 Un anno di soddisfazioni! La stagione inizia con un test vettura alla gara di campionato italiano denominata Rally Adriatico, su R3C targata Gima Autosport. Lo scopo di testare la macchina è quello di partecipare partecipare poi al Mondiale Rally d'Italia e Sardegna. Ed è cosi che l'equipaggio Martinis-Tratter si mette in gioco gareggiando contro i più forti nomi del Mondiale Rally. Ad agosto invece, l'equipaggio cordenonese vince addirittura il Rally del Friuli Coppa Italia sempre su Renault Clio R3 Gima Autosport. Prima di chiudere l'anno, una comparsata alla Ronde Prealpimastershow su terra per testare la Citroen DS3 di Ferrari Motors. 2014 Inizia un nuovo sodalizio, quello con North East Ideas, di cui Fabrizio Martinis è anche segretario. Inizia anche lo sviluppo di un nuovo progetto: l'Organizzazione del Rally Day della Carnia grazie alla stretta collaborazione con Elvis e Matteo Bearzi. La gara ampezzana si svolerà il 5/6 luglio 2014.

Main Sponsor